Tutela Minori 2024-02-21T21:16:40+00:00


TUTELA MINORI

RESPONSABILITÀ GENITORIALE

La responsabilità genitoriale spetta ad entrambi i genitori e va esercitata di comune accordo nell’interesse di figli.

AFFIDAMENTO MINORI

Nella separazione, nel divorzio e nella cessazione delle convivenze o delle unioni civili l’affidamento condiviso ai genitori costituisce la regola. Detta modalità di affidamento a seconda dei casi può prevedere la collocazione dei minori prevalentemente presso un genitore ovvero presso ambedue i genitori con tempi paritetici. L’affido esclusivo oggi è un’eccezione che viene disposta solo per comprovate esigenze.

DICHIARAZIONE GIUDIZIALE DI PATERNITÀ E MATERNITÀ

È l’azione diretta ad accertare, attraverso un giudizio, la genitorialità nei confronti di un soggetto che non abbia lo stato di figlio.

TUTELA DEL MINORE LIMITAZIONE/DECADENZA POTESTÀ GENITORIALE

Il provvedimento di decadenza dalla potestà genitoriale presuppone che il genitore violi i propri doveri nei confronti del figlio oppure abusi dei poteri con grave pregiudizio.

TUTELA E CURATELA

La figura del tutore è prevista per assicurare la cura della persona minore di età, di cui ne amministra i beni, nei casi in cui vengano a mancare i genitori o, questi ultimi non possano esercitare la potestà genitoriale perché dichiarati decaduti da provvedimento dell’Autorità Giudiziaria. Il Curatore è previsto altresì nei casi di conflitto di interessi fra genitori e prole.

RAPPRESENTANZA E AMMINISTRAZIONE

I genitori sono i titolari del potere di rappresentanza ed amministrazione rientrando, fra i compiti loro affidati, la cura degli interessi del minore. Nei casi di conflitto di interessi fra genitori e figlio viene nominato un Curatore speciale.